Jazz club ferrara

Iscriviti alla nostra Newsletter

Jazz club Social

Jazz Tag.

Boldini Sounds Jazz, è la rassegna cinematografica sui protagonisti del mondo del jazz organizzata dal Cinema Boldini di Ferrara in collaborazione con Jazz Club e Arci Ferrara. Tre serate, una al mese, con Let's Get Lost, il capolavoro di Bruce Weber dedicato alla vita di Chet Baker e due film restaurati della regista statunitense Shirley Clarke (Ornette: Made in America e The Connection). Proiezioni in versione originale con sottotitoli in italiano. martedì 27 febbraio ore 21.00 v.o. sott. ita LET’S GET LOST, regia di Bruce Weber Chet Baker è stato uno dei più grandi trombettisti bianchi della storia del jazz. Nato in Oklahoma nel 1929, l’anno della Grande Depressione, ricevette la prima tromba a undici anni e a ventiquattro già suonava con Charlie Parker a Los Angeles. Sleale, infedele, mentitore, affascinante, ebbe un rapporto costante con la musica e con l’eroina. ll noto fotografo e regista Bruce Weber racconta con ritmo brillante gli ultimi giorni

Sei iscritto all'Università di Ferrara? Forse non sai ancora che in città, da vent'anni, si può ascoltare il meglio del jazz nazionale ed internazionale all'interno di uno splendido bastione rinascimentale, il Torrione San Giovanni di Corso Porta Mare. Si tratta del Jazz Club Ferrara, incluso dal prestigioso magazine Downbeat nella guida alle migliori jazz venues del globo! Ecco perché abbiamo pensato ad una convenzione, riservata esclusivamente alle iscritte/i a corsi di studio (lauree triennali, magistrali e a ciclo unico) e alle dottorande/i dell'Ateneo ferrarese, che prevede: - il tesseramento ad Endas ad un costo agevolato di € 10 anziché € 15 - il costo ridotto su tutti i concerti a pagamento Ogni anno, da ottobre ad aprile, organizziamo "Ferrara in Jazz", rassegna che consta di oltre ottanta appuntamenti tra musica, arte, cinema e didattica per tre serate alla settimana - venerdì, sabato e lunedì - molte delle quali sono ad ingresso a offerta libera per i

Anche quest'anno, per il terzo anno consecutivo, il Jazz Club Ferrara è stato dichiarato world's top jazz venue dal prestigioso DownBeat Magazine e incluso nella guida alle 'Great Jazz Venues' che sarà pubblicata nel numero di febbraio della rivista. Nata a Chicago nel 1934, DownBeat è la più apprezzata rivista internazionale dedicata alla musica jazz. Sebbene prevalentemente rivolto all'universo creativo statunitense, si tratta del mensile specializzato più letto e distribuito al mondo. Ogni anno i suoi referendum (sia quello dei lettori, sia quello dei più accreditati critici di settore) descrivono e definiscono lo stato globale del jazz, mentre il numero di febbraio redige una guida alle location più prestigiose in cui poterlo ascoltare dal vivo.

Da sempre attento alle iniziative culturali nel nostro Paese, Italo treno www.italotreno.it offre ai suoi viaggiatori da e per Ferrara agevolazioni per assistere a due importanti eventi artistici. Tutti i possessori di un biglietto Italo con destinazione/partenza Ferrara, esibendo il titolo di viaggio, potranno assistere a prezzo ridotto, dal venerdì alla domenica, ai concerti della 19° edizione di Ferrara In Jazz, che avranno luogo, a partire da ottobre,  all’interno del Torrione San Giovanni, sede del Jazz Club Ferrara, splendido bastione rinascimentale e gioiello delle antiche mura estensi tutelato dall’ UNESCO. Grazie ad Italo e al suo servizio di Alta Velocità, tutti gli appassionati del grande jazz potranno raggiungere comodamente il capoluogo emiliano. Italo offre 8 servizi giornalieri che collegano la città di Ferrara a Padova, Venezia, Bologna, Firenze, Roma e Napoli. Italo è orgoglioso di condividere la bellezza artistica e lo spirito culturale della città di Ferrara che ogni anno richiama appassionati e curiosi da tutta Italia e non solo. Mettendo a disposizione i suoi collegamenti, Italo infatti avvicina tutti

Jazz Club Ferrara svetta primo classificato nella categoria “Jazz Club Italia” dei Jazzit Awards 2014. Medaglia d'oro anche per il nostro Francesco Bettini, primo classificato nella categoria "Direttore Artistico Italia". Grazie a tutti coloro che hanno spontaneamente votato e che continuano a sostenere con passione la nostra attività

Select Language
X